Biografia

Patrizia Dalla Valle

Patrizia Dalla Valle, nata a Budrio (Bologna) nel 1958, risiede a Prada di Russi in provincia di Ravenna.
È laureata in agraria, ma da decenni si dedica all’arte, divenuta costante fondamentale della sua vita. Si è formata nella bottega del Maestro Vittorio Bulgarelli, dove ha appreso la tecnica ceramica. È poi approdata al mosaico guidata dal Maestro Paolo Racagni, fino a privilegiarne il linguaggio e a rileggerne la storia.
Il mosaico l’ha pervasa con il suo fascino cromatico e luministico, fino a diventare il linguaggio privilegiato a far emergere le profonde sonorità interiori.
La ricerca, sviluppata per progetti, accompagna costantemente lo sviluppo delle opere, deputando letture più dialettiche alla tecnica bizantina. Recentemente svolge un lessico consono alle istanze contemporanee con un’operazione legata all’interiorità.
L’attività espositiva di Patrizia Dalla Valle ha avuto esordio nel 2001 e, da allora, numerose sono state le mostre personali e collettive da lei organizzate o a cui ha partecipato.






Inoltre....

Hanno scritto di lei: Luciano Benini Sforza, Isotta Roncuzzi Fiorentini, Daniele Astrologo Abadal, Enzo Dall'Ara.
In particolare, l’artista, invitata a Matera nel 2008 a partecipare ad una mostra sui Bizantini dal titolo “Phos”, luce, è stata la prima mosaicista ad esporre nella chiesa rupestre di Madonna delle Virtù, e sulla mostra è apparso, nel 2009, un articolo nella rivista di mosaico più importante del Giappone, “Mosaic”. Con il corpus di opere intitolato “Interno bizantino”, Patrizia Dalla Valle ha progettato una mostra con carattere itinerante.

Mostre personali

  • 2001, Galleria Sant'Agata, Budrio (Bologna)
  • 2004, Palazzo Medosi-Fracassati Budrio (Bo)
  • 2007, Galleria Art-Time, Udine
  • 2008, Complesso San Nicola dei Greci, Matera
  • 2009, Chiesa di Sant’Agata, Budrio (Bo)
  • 2009, Convento di San Francesco, Bagnacavallo (Ravenna)
  • 2011, Hotel Enterprise, Milano
  • 2011, Museo Enologico, Predappio Alta (Forlì-Cesena)
  • 2012, Loggetta del Trentanove da Muky, Faenza
  • 2013, Ex Chiesa in Albis, Russi (Ravenna)
  • 2013, Loggetta del Trentanove da Muky, Faenza
  • 2013, Oratorio S. Sebastiano, Forlì
  • 2015, La Fenice Art Space, Venezia
  • 2015/2016, Manfredi Art Space, Imola (Bo)
  • 2016, Musei di Villa Torlonia, Casina delle Civette, Roma
  • 2017, Magazzino del Sale Torre, Cervia
  • 2017, Esposizione Internazionale d'Arte, Venezia
  • 2017, Galleria Comunale d'Arte, Faenza (RA)
  • 2017, Sacrario dei Caduti, Bagnacavallo (Ra)


Mostre collettive

  • 2001, Comune di Eichenau, Monaco di Baviera (Germania)
  • 2003, Palazzo Medosi-Fracassati, Budrio (Bo)
  • 2004, Arte Fiera, Salisburgo (Austria)
  • 2005, ArteFiera, Salisburgo (Austria)
  • 2006, ArteFiera, Salisburgo (Austria)
  • 2005, Galleria Fondazione Casa Oriani e Giardini di Concorezzo, Ravenna
  • 2007, Pavillon du Verdurier, Limoges (Francia)
  • 2010, Chiesa San Domenico, Budrio (Bo)
  • 2012, Palazzo San Giacomo, Russi (Ravenna)