Sedimenti è parte del progetto di vasto respiro Tagli dal Tempo, un’ analisi fatta attraverso tessere petrose e scabre dei tasselli feriti, depositati e abbandonati nelle stive del tempo da ogni essere nell’ineluttabile computo della vita. Se le Tracce presumono un andare progressivo del divenire dell’essere e dell’esistere, i Sedimenti presuppongono periodi di sosta in cui accumulare le risultanze di esperienze vissute e gli effetti subitanei di azioni del presente.