Tracce è parte del progetto di vasto respiro Tagli dal Tempo, un’ analisi fatta attraverso tessere petrose e scabre dei tasselli feriti, depositati e abbandonati nelle stive del tempo da ogni essere nell’ineluttabile computo della vita.  Ogni tessera musiva sottende una lettera alfabetica o una parola, un tocco pittorico o una pennellata e consente di soffermarsi nel consuntivo divenire degli eventi. Nasce, così, la narrazione di una vita, suggellata nel dinamismo di una ‘texture’ che si svolge su sapienti equilibri cromatici e su intensa meditazione di poetica e tematica.